10 cose da vedere nei dintorni di Parma

Castello di Torrechiara

Giusto ieri vi abbiamo proposto un itinerario a Parma, nel centro storico di uno dei più incantevoli centri d’arte d’Italia. Oggi usciamo dai confini cittadini e andiamo a esplorare il Parmense. Sarebbe difficile, per non dire impossibile, visitarlo tutto in un giorno solo. Perciò abbiamo scelto di proporvi le dieci mete più significative a pochi minuti dalla città. Se poi cercate un soggiorno nella Storia, scoprite i nostri hotel a Parma e provincia. Che dite? Si parte?

Reggia di Colorno

A soli quindici chilometri da Parma ecco la reggia ducale fatta costruire dai Farnese nel Settecento sui resti dell’antica rocca. Nel XVIII secolo fu una delle residenze di corte più lussuose di tutta Europa. Vi stupiranno i suoi giardini, in parte all’italiana e in parte alla francese, lunghi oltre quattro chilometri, decorati con giochi d’acqua e solcati da grandi viali. Non meno affascinanti le quattrocento sale della reggia. Da vedere gli appartamenti del Duca e della Duchessa e l’osservatorio astronomico.
Apertura: tutto l’anno. Biglietto intero: € 6,50

Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma

Poco più di mezz’ora d’auto dalla città e arriverete a Langhirano, il regno del Prosciutto crudo di Parma. All’interno dell’ex Foro Boario potrete visitare il museo dedicato al dolce di Parma e all’arte della norcineria. Possibilità di degustazioni.
Apertura: 1° marzo-8 dicembre. Biglietto intero: € 4,00

Museo del Salame di Felino

Sulla strada che conduce verso i primi rilievi dell’Appennino incontrerete il paese di Felino. Se vi è capitato di assaggiare il suo salame, visitatene il museo. È ospitato nel castello del borgo, nei locali delle cantine settecentesche.
Apertura: 5 marzo-8 dicembre. Biglietto intero: € 5,00 con degustazione – € 4,00 senza degustazione

Rocca di Sala Baganza

Tra Parma e Felino incontrate il paese di Sala Baganza. Nel suo centro storico potrete visitare la Rocca appartenuta alla famiglia Sanvitale. Recenti lavori di restauro hanno interessato i saloni interni della rocca, tornata ai fasti di un tempo.
Apertura: tutto l’anno. Biglietto intero: € 4,00

Castello di Torrechiara

Poco prima di Langhirano, sulla vostra destra se provenite da Parma, noterete su un piccolo colle una massiccia costruzione difensiva con torri squadrate e tre cerchie di mura. È il Castello di Torrechiara. Al suo interno, la straordinaria Camera d’Oro.
Apertura: tutto l’anno. Biglietto intero: € 3,00

Rocca di Fontanellato

Nel bel mezzo del piccolo borgo medievale di Fontanellato, a circa mezz’ora d’auto da Parma, sorge la Rocca Sanvitale, circondata da un ampio fossato d’acqua. Al suo interno, la saletta dipinta dal Parmigianino nel primo Cinquecento, capolavoro del manierismo italiano.
Apertura: tutto l’anno. Biglietto intero: € 7,00

Rocca dei Rossi di San Secondo

Prima fortezza medievale e poi residenza rinascimentale dei Rossi, fra le famiglie più illustri di tutto il Parmense. La rocca si trova a San Secondo Parmense, a una manciata di chilometri da Fontanellato. Il paese di San Secondo è famoso anche per la Spalla Cotta, prezioso salume consumato preferibilmente caldo e accompagnato da abbondante torta fritta.
Apertura: tutto l’anno. Biglietto intero: € 6,00

Rocca Meli Lupi di Soragna

Verso Busseto e le Terre Verdiane troviamo Soragna. Anche questo paese vanta la sua rocca, ancor’oggi posseduta e abitata dalla famiglia Meli Lupi. L’aspetto austero della parte esterna, circondata da un ampio fossato, è mitigato dai graziosi interni. Un grande parco romantico all’inglese, piante secolari, un laghetto e una grotta ricavata dentro una montagnola. Sontuose le sale, impreziosite da decori e mobili d’epoca. Accanto al muro di cinta del parco della rocca sorge il complesso dei Castellazzi con il Museo del Parmigiano Reggiano.
Apertura: tutto l’anno. Biglietto intero: € 7,50

Busseto

È il capoluogo delle Terre Verdiane. La casa di Giuseppe Verdi si trova nella frazione di Roncole, a pochi minuti dal paese. Alle porte di Busseto, nella rinascimentale Villa Pallavicino, da visitare il Museo Nazionale Giuseppe Verdi.

Zibello

Benvenuti nella capitale del famoso Culatello, nelle terre bagnate dal Grande Fiume raccontate con mano felice da Giovannino Guareschi, il “papà” di Don Camillo e Peppone. Il Culatello di Zibello nasce qui e tra fine maggio e i primi di giugno tutto il paese lo festeggia. Ogni anno, la Festa del Culatello richiama migliaia di visitatori da ogni parte del Nord Italia. Ma se volete mangiare il miglior Culatello del mondo, fate una sosta all’Antica Corte Pallavicina: ne vale sempre la pena.

P.S.: buona Pasqua a tutti i nostri lettori!

Reggia di Colorno    Rocca di Sala Baganza    Rocca di Fontanellato    Rocca di San Secondo

Rocca di Soragna    Casa natale di Giuseppe Verdi nella frazione di Roncole    Villa Pallavicino a Busseto    Lo chef Massimo Spigaroli nelle cantine di Culatelli di Antica Corte Pallavicina

5 aprile 2012  |  categoria: Itinerari nelle Dimore

3 commenti a “10 cose da vedere nei dintorni di Parma”

  1. Angelo scrive:

    Io farei prima le tappe culturali e poi mi concederei una visita la museo del Prosciutto e dei Salumi a degustare qualche specialità locale :)

  2. claudia gasperini scrive:

    articolo sintetico esplicatvo e molto utile. grazie

  3. Dimore D'Epoca scrive:

    @claudia: grazie a te :-)

Lascia un commento