Ostuni in estate: mare, sole e le spiagge più belle della Puglia

Masseria Cervarolo - Ostuni (Brindisi)

Insieme a Taranto e a Santa Maria di Leuca, Ostuni è uno dei tre vertici ideali che segnano i confini del Salento. Il paese lo riconoscerete a colpo d’occhio. Ostuni svetta bianca su tre colli della Valle d’Itria, le ultime propaggini delle Murge che scendono a mare. Vigneti e uliveti nelle campagne e il bianco della calce del centro storico. Poco più avanti, le acque dell’Adriatico e una lingua di bianca sabbia finissima lunga ben venti chilometri, talora inframmezzata dalla costa rocciosa intagliata di calette e piccole grotte marine.

Verso l’interno, fra i riflessi argentei degli ulivi spuntano le masserie un tempo abitate dai coloni. Su un piccolo poggio a una manciata di minuti da Ostuni incontrerete Masseria Cervarolo. Si tratta di una fra le più antiche masserie di Ostuni. Le sue origini affondano nel Cinquecento. Ci sono voluti oltre cinque anni di lavori per restituire a questa masseria tutto il fascino d’un tempo. Ma ne è valsa la pena, perché oggi a Masseria Cervarolo potrete trascorrere un’incredibile vacanza.

Le camere sono nel corpo centrale dell’antica fattoria e nei trulli vicini. All’interno spiccano i muri di pietra viva e candida, le suppellettili artigianali e i comfort di un vero hotel – minibar, Internet, aria condizionata, cassaforte e tv. Fuori, la masseria è circondata da un mare di verde e da un cielo azzurro che in estate non vi abbandona mai. Una piccola dolina darsica, fra rocce e terrazzamenti, ospita la piscina della masseria. Accanto, il boukolicos bar e il ristorante con i sapori di Puglia e laboratorio con corsi di cucina. Se volete dedicare un po’ di tempo a voi stessi, la lamia secentesca di Masseria Cervarolo offre hammam, atmosfere rilassanti e massaggi bioenergetici, shiatzu, zonali e metamorfici.

La Puglia è tutta da scoprire. Masseria Cervarolo vi propone le mountain bike per esplorarla in totale libertà e vi suggerisce tanti itinerari. Ma se il vostro ideale di vacanza è sole, mare e spiaggia, sappiate che il litorale di Ostuni si è meritato negli ultimi cinque anni altrettante Bandiere Blu per la pulizia delle sue acque e la qualità dei servizi turistici. Puntate verso il litorale di Lido Bosco Verde, Lido Morelli e la località conosciuta come il Pilone. Troverete dune fossili immerse nella tipici macchia mediterranea e lunghe distese di sabbia. Se preferite la costa più aspra, puntate verso le insenature di Gorgognolo, di Costa Merlata e di Torre Pozzella, una serie di piccole baie e acque azzurrissime sorvegliate dalla torre di vedetta del Cinquecento.

Se decidete di visitare Ostuni in agosto, non perdete la Sagra dei Vecchi Tempi, nel centro storico del paese. La festa si tiene a Ferragosto: è un appuntamento popolare con i piatti della cucina tipica e la rievocazione di antichi mestieri un tempo in voga fra queste terre. La fine dell’estate a Ostuni è segnata dai festeggiamenti in onore del patrono Sant’Oronzo, dal 24 al 27 agosto, con fiere, fuochi d’artificio, balli e la tradizionale Cavalcata di Sant’Oronzo, in programma il 26 agosto, l’appuntamento più atteso da ostunesi e turisti.

Masseria Cervarolo - PiscinaMasseria Cervarolo - I trulliMasseria Cervarolo - CameraMasseria Cervarolo - Hammam

Panorama di OstuniLe tipiche case biance di OstuniLa Cavalcata di Sant’Oronzo nelle vie di OstuniLa spiaggia in località Il Pilone

10 luglio 2012  |  categoria: Scopri i nostri Hotel

Lascia un commento