Modica, la Sicilia e un resort di charme: echi poetici sulle orme del passato

Torre Don Virgilio Resort - Modica

Labirinti di vicoli e balconi spioventi in ferro battuto sormontati dai più sontuosi decori del Barocco. Chiese stupende annunciate da imponenti scalinate. Sopra, il cielo di Sicilia, di un azzurro carico come solo in certi luoghi dell’isola stretti fra l’Etna e il Mediterraneo ancora si possono ammirare. Modica è l’inizio di una Sicilia vera e fantastica. Siamo in Val di Noto, tra i pianori e le colline modellate in secoli di presenza dell’uomo.

Il centro storico di Modica ha un impianto medioevale, strano, contorto, per questo ancora più intrigante. Il nostro itinerario a Modica inizia dalla Chiesa di San Giorgio, la Cattedrale cittadina ritenuta il monumento simbolo del Barocco siciliano, ricostruita tra il Sei e il Settecento dopo i terremoti che colpirono la Val di Noto. Il Duomo unisce la parte alta e la parte bassa del paese; al suo interno, potrete ammirare capolavori dell’arte di inestimabile valore, fra cui il più grande polittico ligneo siciliano dipinto.

L’imponente scalinata accanto al Duomo conduce a Corso Umberto, la via principale di Modica. Per gli amanti della poesia, consigliamo la visita alla casa natale di Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura nel 1959. La dimora si trova in Via Posterla, a lato della Chiesa di San Pietro, proprio lungo Corso Umberto. All’interno è conservata la Quasimodoteca, la raccolta ordinata di tutte le opere di e su Salvatore Quasimodo accessibili grazie a sistemi multimediali. Pure nelle vie del centro di Modica corre il filo delle memorie del poeta: otto pannelli con altrettante poesie propongono un viaggio fra i luoghi cari a Quasimodo.

Accanto alla Chiesa di San Pietro, una scalinata porta al Castello dei Conti di Modica, simbolo visivo della città. Il forte sorge su uno sperone roccioso a forma di becco d’aquila. Dell’antica costruzione rimane però poco: all’esterno la torre poligonale del Trecento, mentre nel cortile interno sono visibili le carceri civili e criminali. Su un lembo dello sperone roccioso si erge la Torretta dell’Orologio, risalente al 1725 e ancora perfettamente funzionante.

Poco fuori il centro abitato, inizia la Sicilia rurale, quella degli ulivi secolari, dei muretti a secco e dei grandi carrubi. Una masseria fortificata del Seicento è divenuta nel tempo una residenza d’epoca capace di evocare dolci ricordi e sublimi emozioni. Torre Don Virgilio Resort vive nel solco della più nobile tradizione siciliana, fatta di accoglienza, buon gusto, calore e generosità. La dimora è circondata da un grande giardino popolato di essenze mediterranee, dal profumo della terra e dal morbido tappeto d’erba naturale: la piscina, ad uso esclusivo degli ospiti del resort, è un invito a trascorrere ore oziose, dimentichi di tutto, carezzati dal soffio leggero del vento e baciati dai raggi del sole di Sicilia. Se vorrete, un comodo servizio bar vi consentirà di non interrompere mai il vostro relax a bordo vasca, nemmeno per il pranzo.

All’interno, sarete stupefatti dallo stile unico e dalla cura dei minimi particolari. Le camere e le suite di Torre Don Virgilio Resort comunicano l’atmosfera incantevole del luogo. I dettagli sono esclusivi: lenzuola ricamate, arredi di nicchia, un servizio attento, impeccabile ma mai invadente. L’eleganza è sobria, i comfort sono ineguagliabili e il panorama, sulle grandi terrazze fiorite, è unico.

Unico come il Ristorante I Dammusa, ospitato all’interno di Torre Don Virgilio Resort, con una sala suggestiva dalle volte a botte e nicchie. In questo ambiente affascinante si può consumare la prima colazione oltre a tutti i pasti principali. In tutti i casi, sarete deliziati e viziati dalle migliori specialità della tradizione siciliana. Alla mattina, crostate di frutta e dolci freschissimi sempre fatti in casa, confetture e miele siciliano e la frutta dell’orto. Lo chef lavora in cucina alla ricerca costante della qualità delle sue materie prime, sempre con grande attenzione alla tradizione gastronomica siciliana e alle sue ricette.

Se poi la vostra è un’occasione di lavoro o una cerimonia di nozze, Torre Don Virgilio Resort è lieta di accogliere voi e i vostri ospiti. Per i matrimoni, la tenuta ospita al suo interno una cappella privata consacrata, risalente all’Ottocento. Le magie dei luoghi all’aperto, la sala conferenze per i meeting e il Book Bar per incontri di lavoro riservati o per cene esclusive completano un’offerta di soggiorno varia e di qualità come poche altre in Sicilia.

Modica, il centro storico e le prime luci della sera    Chiesa di San Giorgio - Modica    Castello dei Conti di Modica    Torre Dion Virgilio Resort - Parco con piscina

Torre Don Virgilio Resort - Piscina    Torre Don Virgilio Resort - Camera    Torre Don Virgilio Resort - Ristorante I Dammusa    Torre Don Virgilio Resort - Bar

27 luglio 2011  |  categoria: Scopri i nostri Hotel

Lascia un commento