Una fuga romantica in Liguria fra terra e mare

La Baia del Silenzio a Sestri Levante

Chi non ha sognato di trascorre un fine settimana d’amore in uno dei tanti borghi affacciati sul mare della Liguria? A volte, anche i sogni impossibili possono prendere forma davanti ai vostri occhi. Quando meno ve l’aspettate. Abbiamo pensato a tutte le coppie innamorate, proprio come voi, e in questo articolo vi porteremo in tre borghi della Liguria, mete perfette per il vostro prossimo weekend romantico. Iniziamo?

Colori pastello fra le Baie delle Favole e del Silenzio

I nomi di queste due baie suoneranno familiari a più di qualcuno. La prima meta che vi consigliamo per il vostro fine settimana è Sestri Levante, grazioso borgo marinaro in uno dei tratti di costa più famosi di tutta la Liguria. A occidente il Golfo del Tigullio e il promontorio di Portofino. Verso oriente, le Cinque Terre. I piccoli carrugi di Sestri Levante formano un piccolo labirinto di case e palazzine colorate su un istmo: da una parte, dove la spiaggia è più ampia, la Baia delle Favole, così chiamata in onore dello scrittore Hans Christian Andersen, che soggiorno a Sestri nel primo Ottocento. Sull’altro lato dell’istmo ecco la Baia del Silenzio, più intima e suggestiva rispetto alla prima.

Potete regalarvi questo scenario da cartolina se soggiornerete all’Hotel Miramare, con tanto di spiaggia privata accessibile dal giardino interno. Scegliete uno dei suoi attici se volete avere la più bella vista possibile su tutta la baia. E di sera concedetevi i sapori di mare preparati per voi dallo chef del Ristorante Baia del Silenzio. Le luci tenui delle candele e il dolce suono della risacca del mare, a due passi dal vostro tavolo, creeranno l’atmosfera perfetta.

La piccola regina del Ponente ligure

Avete indovinato di chi si tratta? Ve lo diciamo noi. È Noli, uno dei Borghi più Belli d’Italia e un tempo nobile repubblica marinara. Il piccolo centro turistico, meta ogni estate di migliaia di bagnanti, sorge nel Ponente ligure, in provincia di Savona. S’affaccia su una piccola rientranza della costa, fra l’isola di Bergeggi e Capo Noli. Il suo centro storico è dominato in verticale dalle torri medievali e dal Castello di Monte Ursino. Il cuore del borgo marinaro è un gomitolo di stradine e scorci suggestivi.

La primavera è il periodo ideale per visitare Noli. Potrete godervi lo spettacolo della Riviera fiorita, del mare blu e di Residenza Palazzo Vescovile, il più esclusivo hotel di charme del borgo. Dalle sue terrazze colorate la vista è magnifica e se spingerete il vostro sguardo verso levante potrete scorgere perfino i profili puntuti delle Alpi apuane. Le sue sale cinquecentesche vi lasceranno senza parole, al pari delle sue camere, alcune ancora affrescate con capolavori del Quattrocento. E poi c’è il Ristorante Il Vescovado, raffinato locale premiato con una stella e tre forchette dalla guida Michelin 2011. Fascino e sapori gourmet sempre assicurati.

Amaretti, fragole e fiori fra terra e mare

Quasi a metà via fra la piemontese Acqui Terme e la ligure Varazze, nel punto d’incontro fra il Ponente e il Levante, ecco il piccolo borgo di Sassello, suggestivo centro in provincia di Savona compreso nel territorio del Parco Naturale Regionale del Beigua, la più grande area protetta della Liguria. L’aria pura, il sole, l’infinito cielo e il verde dei boschi ricchi di piccole fragole e more, ispirano una spontanea tenerezza. In questa parte di Liguria, sospesa fra terra e mare, s’incrociano atmosfere bucoliche, sentieri usciti dai libri delle favole, romantiche e nobili dimore di campagna e naturalmente gli amaretti, gli ambasciatori di Sassello nel mondo.

Nel borgo potete ammirare i palazzi del Sei e Settecento, Palazzo Ferrando, Palazzo Doria, con il suo “Giardino delle Anime Pure”, e Palazzo Gervino. Un itinerario escursionistico verso l’alta via dei Monti Liguri vi porterà fino alla Torre dei Saraceni di Bastia Soprana. Avete presente la Bandiera Arancione assegnata dal Touring Club Italiano alle piccole località dell’entroterra? È il marchio che certifica la qualità turistica e ambientale dei borghi italiani. E Sassello è stato il primo a meritarsela. Nel suo centro storico, per il vostro soggiorno potete scegliere uno dei sei appartamenti di Villa Scasso. Per il vostro weekend romantico vi suggeriamo l’Appartamento Caterina, con un’incantevole letto matrimoniale a baldacchino e attrezzato di tutto punto.

Se decidete per un’escursione nel Parco del Beigua, provate a raggiungere le altitudini maggiori lungo i tanti sentieri segnalati. A queste quote vola l’Aquila reale. Poi volgete lo sguardo verso l’orizzonte marino. Se sarete fortunati, nel tratto di costa compreso fra Varazze, Cogoleto e Arenzano, verso Genova, potrete scorgere i profili a pelo d’acqua delle balene.

Hotel Miramare - Sestri Levante    Hotel Miramare - Suite    Panorama di Noli    Residenza Palazzo Vescovile - Camera

Residenza Palazzo Vescovile - Ristorante con vista mare    Il borgo di Sassello    Villa Scasso - Sassello    Villa Scasso - Appartamento Caterina

16 maggio 2012  |  categoria: Scopri i nostri Hotel

Lascia un commento