Un weekend romantico in Umbria

Panorama di Spello

In Umbria la vita scorre lenta. Chilometri di paesaggi verdi, piccoli borghi a misura d’uomo, le linee sinuose dei filari di viti e i saliscendi dei colli disegnano panorami ameni e romanticissimi. Se cercate una meta per una fuga di coppia, l’avete trovata. Un soggiorno per due? Scoprite i nostri hotel di charme in Umbria.

Perugia

Camminate mano nella mano nelle sue stradine lastricate. Appena oltre i palazzi del centro storico scorgerete lunghi filari di viti, borghi antichi e campi di girasole screziati dai colori tenui del primo tramonto. Fra viuzze e scalinate, Perugia vi si svelerà poco a poco. I cuori pulsanti della città sono Piazza IV Novembre e Corso Vannucci. Dedicate le ore del giorno alla scoperta delle meraviglie dell’arte, ma conservate un po’ di energie per la sera: una cena a lume di candela in uno dei tanti locali tipici del centro prima di un tuffo nella vita notturna di Perugia.

Lago Trasimeno

Per un tramonto d’eccezione, raggiungete Castiglione del Lago, Passignano o Tuoro. Luogo perfetto per qualche ora di relax nella natura, il Lago Trasimeno propone piacevoli passeggiate e piccoli borghi incantati sulle rive del lago. A Castiglione del Lago potete visitare l’unica “reggia” dell’Umbria, Palazzo della Corgna, e il Castello del Leone, con un camminamento di ronda panoramico da togliere il fiato. Per una passeggiata nella natura, regalatevi un’escursione sull’Isola Maggiore – i battelli partono da Passignano e da Tuoro.

Spello

Ai piedi del monte Subasio, abbracciato da viti, ulivi secolari e campi di cereali, troverete Spello. Incluso fra i Borghi più Belli d’Italia, il suo centro storico sale fino alla Porta dell’Arce, il belvedere affacciato sulla vallata umbra. Spello è da visitare per tre motivi: le opere d’arte del Pinturicchio, nella cappella Baglioni della Collegiata di Santa Maria Maggiore e nella chiesa di Sant’Andrea; l’Infiorata del Corpus Domini, in programma fra maggio e giugno; la Festa dell’Olio, fra dicembre e gennaio.

Montefalco

Per affacciarvi su uno dei panorami più incantevoli dell’Umbria dovrete salire fin sulla sommità del colle di Montefalco. La vista da lassù è così incantevole da aver fatto guadagnare al borgo il soprannome di Ringhiera dell’Umbria. Non fatevi distrarre troppo dal paesaggio: siete pur sempre nella regione vinicola più famosa della regione. Fra le colline intorno al paese nasce il Sagrantino, il vino rosso da meditazione protagonista di Enologica Montefalco, l’evento di settembre che dà il via simbolico alla vendemmia.

Bevagna

Volete vedere dal vivo una delle piazze medievali più belle dell’Umbria? A una manciata di chilometri da Montefalco troverete Bevagna. Il gioiello del borgo è Piazza Silvestri, ma intorno a questo spazio irregolare troverete tanti altri motivi per una passeggiata. Fra le piccole vie del centro storico si aprono ancora botteghe artigiane, piccole chiese e palazzotti signorili. Per scoprire la Bevagna medievale ogni periodo è buono, ma per assistere a una vera rievocazione storica, visitate il borgo nell’ultimo fine settimana di giugno, durante il Mercato delle Gaite.

Scheggino

A meno di un quarto d’ora da Spoleto troverete Scheggino, minuscolo borgo della Valnerina immerso in un panorama verdissimo. Il paesino è un grumo di stradine pittoresche e casette strette fra le acque del fiume Nera e uno sperone roccioso. A Scheggino si respira Medioevo a pieni polmoni: i resti delle mura antiche, una piccola torre semidiroccata, le chiesette di San Nicolò e di Santa Felicita. Il prodotto tipico del borgo è il tartufo, nella varietà bianca e nera – lo sapete che questo tubero è afrodisiaco?

Terni

La chiamano la Città degli Innamorati. Merito del suo concittadino più illustre, San Valentino. Le spoglie del santo sono custodite nella Basilica cittadina. In città, da vedere anche Palazzo Spada, la Cattedrale romanica e il Museo Caos, sede della pinacoteca comunale, del museo di arte moderna e contemporanea e del museo archeologico. Nei dintorni, la Cascata delle Marmore, la più alta d’Europa, e i borghi di Piediluco, Cesi e Ferentillo.

Perugia - Piazza IV NovembreBevagnaSchegginoCastiglione del Lago

30 maggio 2013  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento