Un weekend romantico in Costiera Amalfitana

La piscina panoramica del Monastero Santa Rosa Hotel & Spa

Il momento giusto per concedersi una fuga a due? Se non questo, quale altro? Puntate la vostra bussola sulla Costiera Amalfitana. Scendete lungo le curve sinuose ritagliate nella roccia viva dell’unica strada che da Sorrento corre fino a Salerno – è la strada statale 163. Fra un tornante e l’altro, ecco lo spettacolo del panorama a picco sul mare e dei piccoli borghi incastonati fra una cala e l’altra. Fra maggio e giugno la Divina Costiera è tutta per voi. Perché non approfittarne? La nostra selezione di hotel in Costiera Amalfitana vi lascerà a bocca aperta (vedere per credere).

Positano

La prima tappa è la perla più preziosa di tutta la Costiera. Positano è la meta chic e romantica per eccellenza. Lungo le sue stradine tortuose, nei vicoli angusti e sulle scalinate a gradoni troverete le pezze di Positano (i tipici vestiti dell’estate dai colori sgargianti), piccoli atelier di artisti, caffè e ristorantini tipici. Scendete i ripidi scalini per arrivare alla Spiaggia Grande – se il tempo è clemente, potete concedervi una tintarella e il primo bagno di stagione. La Spiaggia Grande è una delle più ampie della Costiera e in estate, sotto i suoi ombrelloni, potrete incontrare le dive e i divi del jet set internazionale.

Praiano

Aspettate il calar del sole prima di arrivarci. A Praiano potrete godervi il tramonto più romantico di tutta la Costiera. Per il tramonto a mare, dal centro del paese dovete raggiungere la Cala della Gavitella, piccola baia affacciata su Capri, l’isola Li Galli e Positano. Nella baia troverete la Fontana dell’Altare, un’incantevole piscina naturale di fronte a una grotta.

Furore

Se da Praiano continuerete sulla strada panoramica diretta ad Amalfi, fra Praiano e Conca dei Marini vi imbattere nel Fiordo di Furore. Non è un vero e proprio borgo, piuttosto una serie di minuscole contrade e casette colorate a strapiombo sul mare. Qui Anna Magnani visse la sua storia d’amore con Roberto Rossellini – erano i primi anni Cinquanta. Furore è un paese dipinto: fra le sue abitazioni troverete una vera e propria galleria d’arte all’aperto, con oltre cento muri d’autore, murales e sculture.

Conca dei Marini

Vale una pena una sosta a Conca dei Marini. Il borgo è  frequentato soprattutto per la Grotta dello Smeraldo. Potete arrivarci sia dalla strada statale, scendendo con l’ascensore o con le scale, o dal mare, sulle barchette che fanno la spola dalla grotta al paese. Parzialmente sommersa dalle acque, la Grotta dello Smeraldo venne scoperta da un pescatore negli anni Trenta del Novecento. Stalattiti e stalagmiti riflettono i riflessi verdi creati dai giochi di luce e ombre del mare. Se cercate una meta esclusiva per il vostro weekend romantico, provate a guardare le suite del Monastero Santa Rosa Hotel & Spa, nuovo gioiello 5 stelle lusso della Divina Costiera (panorami da vertigine).

Amalfi

Poco più in là di Conca dei Marini incontrerete Amalfi, la regina della Costiera. Già repubblica marinara, nel suo centro storico spicca il complesso monumentale del Duomo, capolavoro in stile gotico introdotto da una delle scalinate più fotografate al mondo. Amalfi è da scoprire poco per volta. Passeggiate senza fretta fra i suoi vicoli e le casette bianche. Respirate le fragranze del limone sfusato, dalla caratteristica forma allungata. Ad Amalfi e dintorni lo si usa in mille modi diversi: per fare il limoncello, per condire insalate, piatti di pesce e di carne e perfino nel caffè.

Ravello

Ravello è uno dei pochi borghi della Costiera Amalfitana lontani dal litorale. Per arrivarci, da Castiglione dovrete imboccare la statale 373 e superare qualche curva a gomito. Ed ecco spuntare belvedere romantici e ville d’altri tempi, giardini rigogliosi, architetture arabo-sicule e terrazze fiorite. Ravello è la Città della Musica. Ha stregato un po’ tutti i letterati, di ogni secolo e di ogni lingua, da Boccaccio a Steinbeck, da Ibsen a Richard Wagner – al compositore tedesco è dedicato l’annuale Festival Musicale. Il luogo più romantico? Al tramonto, varcate le soglie di Villa Cimbrone e affacciatevi dal suo belvedere: sotto di voi luccicherà tutto il golfo di Salerno. Se riuscirete a volgere lo sguardo oltre questa meraviglia, fate pochi passi fino a Villa Maria, romanticissimo hotel di charme fra Villa Rufolo, la piazza e Villa Cimbrone.

Monastero Santa Rosa Hotel & SpaIl Duomo di AmalfiI giardini di Villa RufoloVilla Maria

2 maggio 2013  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento