Le 10 spiagge più belle della Liguria di Ponente

Il lungomare di Noli con Punta Vescovado sullo sfondo

Dopo aver visto le spiagge più belle del Levante, ora tocca all’altra metà della Liguria, quella che corre sinuosa da Genova a Ventimiglia. Ce ne sono per tutti i gusti. Lunghe e sabbiose. Alte e rocciose. Intime e pittoresche. Ampie e con fondali bassi. Noi vi segnaliamo la nostra top ten. Se avete altre mete da suggerirci, usate lo spazio dei commenti alla fine dell’articolo.

Per una vacanza esclusiva in Liguria, sfogliate la nostra collezione di hotel di charme.

Bergeggi

La vista della baia e dell’isolotto di Bergeggi vale da sola il prezzo del biglietto. Il nostro viaggio a caccia di spiagge nel Ponente ligure non può che iniziare alle porte della Riviera delle Palme, a circa 60 chilometri a ovest di Genova. La Riserva Naturale di Bergeggi include l’isolotto e un’area marina protetta ideale per lo snorkeling e per le immersioni subacquee.

La nostra spiaggia preferita? Il Lido delle Sirene, per metà libero e per metà attrezzato. La spiaggia è di fine ghiaia nera e la trovate un po’ nascosta in una caletta bagnata da un mare che più limpido non si può. Per arrivarci, scendete i gradini nella pietra: sono tanti, ma ne vale la pena. Un consiglio? Arrivate alla mattina presto, specie nel weekend. In alternativa, c’è sempre la passeggiata panoramica a picco sul mare.

Noli

Quello di Noli è un litorale assai generoso in fatto di spiagge sabbiose. Ce ne sono per centinaia di metri, da Capo Noli a Punta Vescovado, tutte accessibili dal lungomare. La nostra preferita? La spiaggia dei pescatori, libera, fra le più ampie delle Tre Terre.

Se cercate un po’ di avventura, dirigetevi in barca o a piedi verso le calette di Capo Noli, una serie di pittoresche spiaggette circondate da alte rocce a picco sul mare, appena sotto all’Aurelia. Vi piace lo snorkeling? Prendete maschera e boccaglio e tuffatevi nelle acque del Capo: incrociare la rotta di triglie, saraghi, castagnole e aguglie sarà facile.

Varigotti

Spiagge libere? Merita sempre una sosta la Baia dei Saraceni, alle porte di Varigotti, una delle più belle di tutta la Liguria. Acqua trasparente con riflessi caraibici, natura selvaggia, scogli da togliere il fiato e una lunga falce di fine sabbia bianca. Questa meraviglia vi attende in località Malpasso, appena a est del borgo.

Albenga

Se vi piacciono le spiagge di sabbia fine mista ghiaia, vi diciamo subito che quella di Albenga è un’ottima scelta. Lunga quasi un chilometro e mezzo, è sia attrezzata che libera. La parte più bella è quella nei pressi della foce del fiume Centa, con vista sull’isola di Gallinara. Se vi avanza tempo, visitate anche il centro storico della cittadina, uno dei meglio conservati della Liguria di Ponente.

Alassio

Ebbene sì, la spiaggia di Alassio è una deliziosa e ampia distesa di sabbia finissima, ottima per una giornata di relax o per le vacanze con i vostri bambini. Se vi vanno due passi, passeggiate nel centro storico, detto Budello, con tante boutique per lo shopping, i forni con la focaccia ligure e i Baci, il dolce tipico di Alassio. L’attrazione più famosa? Ovviamente il Muretto: la prima piastrella fu posata da Ernest Hemingway nel 1951.

Andora

Quello di Andora, a circa un quarto d’ora d’auto da Alassio, non è certo uno dei litorali più grandi della Liguria. Tuttavia, è quello con la più alta presenza di spiagge libere. Insomma, avrete solo l’imbarazzo della scelta. Qui le spiagge sono tutte adatte per le famiglie con bambini – la sabbia non manca di certo. Ma il tratto di mare davanti ad Andora è  anche una meta speciale per chi ama surf e kite-surf. Se avete voglia di un’escursione di whale watching (osservazione delle balene), scegliete quella per il Santuario dei Cetacei.

Diano Marina

A pochi minuti da Imperia, fra Capo Berta e Capo Cervo, le spiagge di Diano Marina, sia libere che attrezzate, hanno tanta sabbia dorata, palme, agavi e pini marittimi. I fondali sono bassi, ottimi per le famiglie con bambini. Stabilimenti, spiagge comunali, sabbia a non finire e acque poco profonde anche nella vicina San Bartolomeo al Mare.

Bordighera

Lasciatevi alle spalle Imperia e Sanremo e puntate dritti alle spiagge di Bordighera, la città delle palme a una manciata di chilometri dal confine con la Francia. Libero e attrezzato, con ciottoli e sassolini, il litorale di Bordighera si snoda per quasi due chilometri fra il lungomare, la ferrovia e i giardini spumeggianti di fiori e piante grasse.

Quelle di Bordighera sono fra le spiagge italiane più premiate con le Bandiere Blu del FEE (Foundation for Environmental Education) per la qualità delle spiagge e della balneazione. Niente male nemmeno il Lungomare Argentina, la passeggiata più lunga della riviera con il “panorama incomparabile” descritto da Edward e Margaret Berry: la vista abbraccia la costa fino alla rocca della Turbie, i grattacieli di Montecarlo e il promontorio di Cap Ferrat.

Se cercate l’atmosfera modaiola, puntate alla spiaggia del Giunchetto, alle porte di Ospedaletti, in località Madonna della Ruota, meta esclusiva dei VIP.

Camporosso

Solo trecento metri di sabbia mista ghiaia: è la spiaggia più piccola d’Italia. Piccola ma per nulla banale. Dal 2001, la spiaggia di Camporosso ottiene la Bandiera Blu e la citazione nella Guida Blu di Legambiente. Il lido è libero, sorvegliato e ben curato. Vicino alla foce del fiume Nervia troverete un’oasi faunistica e naturalistica. Pittoresco anche il centro storico del paese.

Balzi Rossi (Ventimiglia)

Ciottoli e roccia per una delle più affascinanti spiaggette della Liguria, proprio sul confine con la Costa Azzurra, in località Grimaldi di Ventimiglia. È la spiaggia delle uova, così chiamata per la forma caratteristica delle sue pietre. Ci arrivate dopo aver percorso una stradina sterrata. Acqua limpida, color smeraldo, le falesie a picco sul mare e le tinte rossastre delle rocce donano al luogo un’atmosfera assai pittoresca. Ultima curiosità. Balzi Rossi è un’area archeologica di grande valore, con un complesso di grotte ricche di reperti dell’età paleolitica.

La spiaggia di BergeggiVarigottiLa costa di Diano MarinaLa spiaggetta di Balzi Rossi

25 luglio 2014  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento