10 luoghi romantici a Verona

La passeggiata del Liston

Se ne innamorò Dante. William Shakespeare la scelse per la sua tragedia più famosa. C’è chi dice che Verona sia perfino più romantica di Venezia – questione di gusti. Certo è che un weekend in città, insieme al vostro partner, non lo dimenticherete con facilità.

Il tocco finale per il vostro fine settimana? L’hotel giusto! Noi ne abbiamo qualcuno da suggerirvi

Piazza Bra, l’Arena e il Liston

Per tutti i veronesi è solo “la Bra”, la piazza più grande della città. Non potete sbagliare. La trovate di fronte all’Arena. Per una passeggiata mano nella mano, il Liston, sul lato occidentale della piazza – far do vasche sul liston è un rito del weekend veronese. Le vetrine dei negozi di Via Mazzini e i palazzi eleganti affacciati sulla piazza valgono più di quattro passi.

Piazza delle Erbe

Il luogo giusto per un aperitivo romantico? Esatto, Piazza delle Erbe, la piazza più antica della città – è la nostra preferita. Tanti gli edifici storici che adornano lo spazio: il palazzo del Comune, la Casa dei Giudici, le case dei Mazzanti e il Palazzo Maffei. Al centro, spicca la statua della Madonna Verona. Se siete a caccia di souvenir e regali, curiosate fra le bancarelle del mercatino, colme anche di frutta, dolciumi e specialità veronesi.

Torre dei Lamberti

Una vista d’eccezione? Salite sulla costruzione antica più alta di Verona, con le scale o con l’ascensore. La Torre dei Lamberti svetta sul lato nord di Piazza delle Erbe con tutti i suoi 84 metri d’altezza. Dall’alto, il panorama è da batticuore.

Pozzo dell’Amore

Non tutti lo conoscono. Il Pozzo dell’Amore è in un angolo nascosto della città. Per arrivarci, da Piazza delle Erbe imboccate Corso Porta Borsari. Raggiunto il civico 15, girate a sinistra, su Vicolo San Marco in Foro. Qualche decina di metri avanti, sulla sinistra, ecco il vicoletto cieco del Pozzo San Marco: in fondo, il Pozzo dell’Amore. Su una formella di ottone, fissata sulla grata del pozzo, potrete leggere queste parole: getta nel pozzo un solo soldino, pensa un momento al tuo destino, non ti distrarre, non far rumore, eccolo eccolo, arriva l’amore.

Casa di Giulietta

Vi attende in Via Cappello, a due minuti a piedi da Piazza Bra. La tradizione vuole che sia stata la dimora dei Capuleti. Sull’ingresso, il muro tappezzato di cuori e promesse d’amore. Poco oltre, il balcone da cui Giulietta si sarebbe affacciata in attesa dell’amato Romeo. Al centro del cortile troverete la statua bronzea di Giulietta: la vulgata popolare dice che, se toccherete il seno sinistro della statua, avrete fortuna.

Casa di Romeo

A trecento metri da quella dei Capuleti sorge la Casa di Romeo – è in Via delle Arche Scaligere. Si tratta di un edificio medievale, di proprietà privata – cortile e locali interni non sono visitabili. Una parte della casa, però, ospita una graziosa osteria con tutte le specialità veronesi e ottimi vini.

Giardino Giusti

Un posto lontano dal caos? Da Via delle Arche Scaligere puntate dritti verso l’Adige, superate il Ponte Nuovo e raggiungete il Giardino Giusti, nell’omonima via. Perché vederlo? È l’unico giardino cinquecentesco all’italiana di Verona. La passeggiata nel giardino si snoda fra fiori, viali di cipressi, reperti romani, fontane, labirinti di siepi e grotte dall’acustica magica. Insomma, se cercate un luogo tranquillo e rilassante, questo è il posto giusto.

San Francesco al Corso e il giuramento d’amore di Giulietta

Appena oltre quelle che un tempo erano le mura duecentesche di Verona, troverete la chiesa conventuale di San Francesco al Corso. Secondo la tradizione, è nella sua cripta che si consumò il tragico destino di Giulietta e Romeo. Qui è custodita la tomba di Giulietta, un sarcofago vuoto scolpito nel marmo rosso. In una sala del monastero, oggi sconsacrato, centinaia di coppie ogni anno celebrano il giuramento d’amore di Giulietta, l’unione secondo il rito civile.

Castel San Pietro

Verso il tramonto, salite fin sul “balcone di Verona”: Castel San Pietro è noto proprio con questo nomignolo. L’edificio sorge su un piccolo colle sulla riva sinistra dell’Adige, nei pressi del Teatro Romano. Per arrivarci, superate il fiume sul Ponte Pietra, l’ultimo ponte romano della città. Se volete essere molto romantici, aspettate il calare del sole seduti sul corrimano della passeggiata sul lungadige. Poco sopra, ecco spuntare il castello: dalla sua terrazza, Verona vi sembrerà ancora più graziosa.

Castelvecchio e Torricelle

Dopo il tramonto, da Castel San Pietro percorrete tutto il lungadige fino a raggiungere il Ponte Scaligero: la passeggiata è lunga, più di mezz’ora a piedi, ma molto romantica. Castelvecchio sorge sulla sponda destra del fiume, a pochi passi da Piazza Bra e dall’Arena – suggestiva la prospettiva dal ponte. All’interno, un museo con dipinti, ceramiche, sculture, disegni, oggettistica, gioielli e monete – lunedì, 13.30-19.30; da martedì a domenica, 8.30-19.30; biglietto intero 6,00 euro.

Piazza delle Erbe e Torre dei LambertiIl balcone della Casa di GiuliettaLa grata del Pozzo dell'AmoreCastel San Pietro

6 febbraio 2015  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento