I 10 luoghi più romantici di Firenze

Firenze al tramonto

Avete un debole per Firenze? Anche noi. Questo articolo è dedicato a tutte le coppie in cerca di qualche idea per un weekend molto romantico. Se siete impazienti di partire, vi basta preparare un bagaglio leggero, leggere la nostra Top 10 e scegliere il vostro hotel di charme, nel centro storico o sulle prime colline.

Volete consigliarci i vostri luoghi romantici a Firenze? Scriveteceli nei commenti…

1. Ponte Vecchio

Andateci al calare del sole, quando il Lungarno s’illumina e si specchia nelle acque del fiume. Il tramonto è il momento più magico di tutta la giornata. Con un po’ di fortuna, sul ponte incontrerete un’orchestrina che suonerà soltanto per voi. Questo è il posto perfetto per un lungo bacio: non dimenticatelo.

2. Ponte Santa Trìnita

Da Ponte Vecchio potete passeggiare sul Lungarno degli Acciaiuoli fino a raggiungere il Ponte Santa Trìnita. Giovanni Spadolini ne scrisse come uno dei più bei ponti d’Italia e fra i più eleganti d’Europa. Al tramonto offre una veduta incantevole di Ponte Vecchio e della città illuminata.

3. Cupola del Brunelleschi

È la più grande cupola in muratura realizzata al mondo. In qualunque parte di Firenze sarete, la vedrete spuntare oltre i tetti delle case e dei palazzi del centro. Con il biglietto unico del Grande Museo del Duomo (8.00 euro) potete salire i 463 gradini della scala a chioccola e godervi il più bel panorama di tutta la città – da lunedì a venerdì 8.30-19, sabato 8.30-17.40, domenica chiuso (tel. 055 2302885).

4. Chiesa di Santa Margherita de’ Cerchi

Sulle guide turistiche la potreste trovare alla voce Chiesa di Dante e Beatrice. C’è chi dice che proprio qui il poeta incontrò per la prima volta l’amata musa. La chiesa sorge fra le ex case Portinari, in Via del Corso – ora Palazzo Portinari Salviati – antica dimora della famiglia di Beatrice, e la Casa di Dante Alighieri, ricostruita di fronte alla Torre della Castagna. La chiesetta ospita la pietra tombale di lei: in un cestino i turisti lasciano i loro messaggi a Beatrice.

5. Piazzale Michelangelo

Lo trovate in Oltrarno. Per arrivarci a piedi, dal centro storico, dovrete attraversare il Ponte alle Grazie e risalire Via dei Renai. Piazza Michelangelo lo conoscono tutti per via della sua terrazza panoramica: da lassù la vista corre veloce su tutta la città e sui ponti storici che solcano l’Arno. Un po’ meno noti sono i suoi giardini, delle Rose e dell’Iris: visitateli in primavera, quando brulicano di fiori, profumi e colori.

6. Giardino di Boboli

Sempre in Oltrarno, dietro a Palazzo Pitti, spunta il parco più incredibile di tutta Firenze. Il Giardino di Boboli non è solo un giardino all’italiana, bensì un vero e proprio museo a cielo aperto (tel. 055 294883). Gli scorci romantici e gli angoli segreti non mancano. Passeggiate nei suoi viali mano nella mano: vi sembrerà di camminare in un sogno. Il panorama migliore? Dal Giardino del Cavaliere, il punto più alto del parco.

7. Forte Belvedere

Appena sopra il Giardino, sulla sommità della collina di Boboli, spuntano le forme tozze e squadrate del Forte Belvedere. È uno dei luoghi preferiti dalle giovani coppie fiorentine. Nella bella stagione il Forte propone aperitivi al tramonto e passeggiate romantiche.

8. Casa Guidi

Firenze ha conosciuto tante storie d’amore. Fra le più belle (e tormentate) c’è quella di Robert ed Elizabeth Barret Browning, la celebre coppia di poeti inglesi dell’Ottocento, rifugiati in Oltrarno per sfuggire al padre oppressivo di lei. I due vissero a lungo a Casa Guidi, in Piazza San Felice, davanti all’ingresso principale del Giardino di Boboli. Oggi la dimora è una casa-museo con arredi d’epoca e caminetti originali (tel. 055 354457). Due targhe affisse all’esterno ricordano Elizabeth.

9. Collina di Bellosguardo

È un luogo poco conosciuto, soprattutto dai turisti. Siamo sempre in Oltrarno, a pochi minuti a piedi dal Giardino di Boboli. Salite sulla collina, appena sotto la Villa di Bellosguardo: vi sembrerà di passeggiare in un angolo di vera campagna toscana. Lungo l’ascesa al poggio incontrerete stradine ombreggiate da oliveti e cipressi, case pittoresche e scorci magnifici sulla città vecchia.

10. Fiesole

Da Firenze la strada sale fino a diventare una lunga terrazza panoramica. La salita verso Fiesole è da fare al tramonto. Lungo la Via Vecchia Fiesolana, antica strada per raggiungere il borgo, oggi sostituita dalla più comoda Via Mantellini, incontrerete le più belle ville fra le tante che punteggiano le colline fiorentine.

Una veduta suggestiva di Ponte VecchioLa Cupola del Brunelleschi nel cielo fiorentinoLa terrazza panoramica di Piazzale MichelangeloLa luna e il Forte Belvedere

21 febbraio 2014  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento