Cosa fare nelle Marche tra Natale e Capodanno

Panorama marchigiano

Ormai ci siamo. Le Feste si avvicinano a grandi passi e con loro la voglia – per molti irresistibile – di regalarsi una vacanza, breve o lunga che sia. Per chi cerca una meta raggiungibile con facilità da ogni parte d’Italia, consigliamo le Marche. Nel periodo natalizio questa regione ha tantissimo da offrire, a tal punto che diventa impossibile in poche righe parlare di tutti gli eventi in programma. Per questo motivo, ci concentreremo solo su una piccola parte delle Marche, più precisamente su Fabriano e i suoi dintorni, in quella che guarda ancora al mare ma che è già montagna. Due sono le specialità di Fabriano: la carta e il salame.

Museo della Carta e della Filigrana

Nel centro storico di Fabriano, in Largo Fratelli Spacca, l’ex convento dei frati domenicani si è trasformato nel regno della carta. La città vanta una plurisecolare tradizione in questo campo. Una tradizione artigianale di origini medievali che non è andata perduta, tanto che ancora oggi Fabriano è una delle pochissime città in tutto il mondo in cui si realizza ancora la carta a mano. Le visite guidate al museo includono antichissimi macchinari con i quali i mastri cartai fabrianesi realizzarono i primi fogli, secondo una tecnica forse importata in Italia dai mercanti arabi in seguito alle crociate. Nell’antica gualchera medievale è possibile assistere alle fasi di preparazione e lavorazione della carta proprio come accadeva nei tempi più remoti, mentre nel bookshop potrete regalarvi tanti prodotti artigianali in carta realizzata a mano e rilegati in pelle naturale. Il Museo della Carta e della Filigrana è aperto tutti i giorni eccetto a Natale e a Capodanno, dalle ore 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30.

Mercato Coperto

Da quale punto di vista si può conoscere una città e la sua terra? La tavola è sempre un buon avvio. A Fabriano la specialità è il salame lardellato insaccato nel budello gentile, prodotto dalla fine di settembre ai primi di maggio. Potete acquistare questo e tanti altri prodotti tipici nel Mercato Coperto di Piazza Garibaldi.

Fabriano un foglio di carta lungo il Nilo

Nelle sale superiori della Pinacoteca Civica “Bruno Molajoli”, in Piazza Giovanni Paolo II, a pochi passi dal Museo della Carta, settanta artisti italiani esporranno le loro opere, destinate poi a essere donate a un ospedale pediatrico del Cairo. La mostra è visitabile fino al 15 gennaio, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Pedalata di Santo Stefano

Non sapete rinunciare a un po’ di attività sportiva nemmeno in vacanza? Il 26 dicembre da Fabriano parte la Pedalata di Santo Stefano, una gara competitiva di 100 chilometri tra le colline marchigiane. La parallela manifestazione non competitiva, su un percorso di circa 20 chilometri, è aperta a tutti.

Precicchie…un Castello… un Presepio

Si possono trascorrere le Feste senza presepe? Certo che no. Tra i più suggestivi realizzati nei dintorni di Fabriano, vi segnaliamo il Presepe vivente del Castello di Precicchie, quest’anno giunto alla sua ventottesima edizione. La rappresentazione della Natività si terrà nelle giornate del 26 dicembre e del 1° e 6 gennaio, a partire dalle ore 17. A far da scenografia al presepe sarà il piccolo borgo medievale dominato dal castello trecentesco.

Presepe Vivente di Genga

Dopo il più suggestivo, perché non visitare anche il più grande Presepe vivente al mondo? A una manciata di chilometri da Fabriano, poco distante dal Parco regionale della Gola Rossa, il borgo di Genga ospita una Natività estesa su una superficie pari trenta mila metri quadrati all’interno della Gola di Frasassi. Alla messinscena partecipano circa trecento figuranti del luogo. In quasi trent’anni di vita, il Presepe vivente di Genga è stato visitato da più di trecentomila persone.

E se dopo tutto questo girovagare volete concedervi una sosta in un elegante hotel di charme, non dovrete fare molta strada. Residence Raffaello si trova nell’incantevole borgo di Sassoferrato, a meno di dieci chilometri da Genga. Si tratta di un antico edificio storico sapientemente valorizzato. Questa Dimora D’Epoca vi accoglie con le sue eleganti sistemazioni: le camere e gli appartamenti offrono ambienti differenti, per chi desidera una vacanza romantica, per chi ama il bel vivere o per vuole trascorrere un soggiorno indipendente con tutti i comfort dell’hotel. Residence Raffaello vi schiude le porte oltre le quali vi aspettano le Marche più segrete. Correte a scoprirle durante le Feste!

Il centro storico di Fabriano a Natale    Museo della Carta e della Filigrana a Fabriano    Il borgo medievale di Precicchie    Il Presepe Vivente di Genga

Residence Raffaello - Camera Lilly    Residence Raffaello - Camera Smeraldo    Residence Raffaello - Camera Turchese    Residence Raffaello - Appartamento La Vergine

21 dicembre 2011  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento