I castelli di Firenze e dintorni

Forte Belvedere

Piccoli e grandi. Antichi e meno antichi. Nel centro storico di Firenze o fra i poggi del Chianti fiorentino. Avete mai pensato a un weekend fra i castelli di Firenze e provincia? Questo itinerario vi accompagnerà alla scoperta dei manieri della Toscana segnalati dai nostri viaggiatori. Pronti per partire?

Prima, però, date un’occhiata alle nostre proposte per un soggiorno a Firenze e dintorni.

Fortezza da Basso e Forte Belvedere

Per vedere i primi due manieri non serve fare tanta strada. La Fortezza da Basso è nel centro di Firenze, a pochi minuti a piedi da Piazza Duomo, nei pressi di Santa Maria Novella. Fu la più grande opera di fortificazione inserita nelle mura trecentesche della città. Oggi, la Fortezza da Basso è sede di fiere, eventi, convegni e concerti.

Il Forte Belvedere è famoso per il suo panorama: con un solo sguardo abbracciate tutta Firenze – non a caso, è una delle mete preferite dalle giovani coppie fiorentine. Sorge in Oltrarno, dietro a Palazzo Pitti e al Giardino di Boboli. Passeggiate romantiche e aperitivi al tramonto nella bella stagione.

Castelli di Belforte e di Monteacuto

Fra le prime colline fiorentine, a est della città, nel comune di Bagno a Ripoli, vi imbatterete in più manieri e case-torri, di origini più o meno remote. Fra i tanti vi segnaliamo il Castello di Belforte e quello di Monteacuto – sono entrambi privati, quindi visitabili solo dall’esterno. Il primo risale al Duecento e lo riconoscerete grazie alla sua alta torre. Il secondo, poco distante, oggi trasformato in villa, riposa su un’altura affacciata sulla valle dell’Arno – sembra che le prime tracce documentate del maniero risalgano al X secolo.

Castello dell’Acciaiolo

Seguite il profilo delle due torri e dei loro merli ghibellini. Il Castello dell’Acciaiolo o, più semplicemente, L’Acciaiolo, è una dimora gentilizia, di proprietà pubblica, nella cittadina di Scandicci, a meno di dieci chilometri dal centro di Firenze: sorge al centro di un parco pubblico. Nel suo cortile, il giardino protetto dalle mura. All’interno, affreschi del Sei e Settecento e alti soffitti a cassettoni.

Castello di Calenzano

Appena fuori Firenze, fra Sesto Fiorentino e Prato, il villaggio fortificato di Calenzano Alto spicca su un poggio ombreggiato da alti cipressi. A ovest i Monti della Calvana, a est il Monte Morello. Il borgo medievale è ancor ben conservato: porte, mura, torri di guardia e palazzi, non manca nulla. Il più bel panorama? Quello dall’altana del castello e dal suo giardino.
Da visitare, il Museo del Figurino Storico, con una bella collezione di soldatini e modellini antichi e moderni.

Castello di Nipozzano

Fin dall’anno Mille il castello veglia su Firenze. Sorge fra Pontassieve e Pelago, al centro di un piccolo borgo murato, nel territorio del Chianti Rufina, sul versante montuoso che guarda la valle dell’Arno. Il maniero appartiene alla famiglia Frescobaldi, da metà Ottocento impegnata nella viticoltura. I grandi vini toscani della tenuta sono un ottimo pretesto per visitare il castello e le sue cantine – solo su prenotazione.

Castello di Poppiano

Nel comune di Montespertoli, a sud di Firenze, su un poggio del Chianti circondato da un borgo antico, ecco il Castello di Poppiano. Costruito appena dopo l’anno Mille, apparteneva al sistema di difesa della città. Da nove secoli il maniero appartiene a una delle più importanti famiglie fiorentine, i Guicciardini; fu danneggiato nel Cinquecento, trasformato in villa nel Settecento e rimaneggiato in stile neogotico nel secolo successivo. Da assaggiare i vini e gli oli di oliva del Conte Ferdinando Guicciardini – wine tour su prenotazione.

Castello dell'AcciaioloIl borgo di Calenzano AltoCastello di NipozzanoCastello di Poppiano

12 dicembre 2014  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento