I castelli più belli dell’Alto Adige

Castello di Salorno

C’è chi dice che in tutto l’Alto Adige esistano almeno ottocento fra castelli, rocche e residenze fortificate. Allora, perché non concedersi qualche giorno per visitarne almeno qualcuno? Noi abbiamo appena concluso una scorribanda a Bolzano e dintorni e vi raccontiamo quel che abbiamo visto.

Se cercate una meta speciale per un break breve o lungo, sfogliate la nostra collezione di hotel in Alto Adige.

Castel Tirolo
Via del Castello, 24 – Tirolo
Tel. 0473 220221

Sospeso sopra la conca di Merano, su una balza all’imbocco della Val Venosta, Castel Tirolo (Schloss Tirol) risale all’XI secolo. È il maniero di origine dei conti del Tirolo – fu la loro residenza fino al Quattrocento. Oggi l’edificio ospita il Museo storico-culturale della Provincia di Bolzano, una collezione di reperti e oggetti della storia del Tirolo, dalle origini ai giorni nostri.

Castel Roncolo
Via Sant’Antonio, 15 – Bolzano
Tel. 0471 329808

Tutti lo conoscono come il “maniero illustrato” (Bilderburg). Nelle sue sale potrete ammirare un ciclo d’affreschi dedicato al racconto della vita e della cultura cortese. Castel Roncolo (Schloss Runkelstein) sorge su uno sperone di roccia di porfido a picco sul torrente Talvera, alle porte della Val Sarentino, a circa mezz’ora di cammino dal centro di Bolzano.

Castel Castelbello
Via del Castello 1 – Castelbello-Ciardes
Tel. 0473 624193

Castelbello vi aspetta nell’omonimo comune della Val Venosta, all’ingresso occidentale del paese. I primi documenti circa la sua esistenza risalgono al Duecento ma le sue origini potrebbero essere assai più remote. Da vedere la cappella del castello, decorata con affreschi del Tre, Quattro e Cinquecento, restaurati nel 2001. Non perdete nemmeno la vecchia cucina, nella parte meridionale dell’edificio, il cortile interno e la mostra permanente Via Claudia Augusta, dedicata alla strada romana che attraversava la Val Venosta.

Castel d’Appiano
Via Castel d’Appiano, 16 – San Paolo-Missiano
Tel. 0471  636081

Abbarbicato su una ripida parete di roccia, appena sopra al paese di Missiano, nel comune di Appiano, questo castello offre un’ampia vista panoramica sulla val dell’Adige: dalla sua torre sarà facile scorgere qualche altro maniero della regione, per esempio Castel Corba e Castel Boymont e, sul lato opposto della valle, Castel Greifenstein e Castel Neuhaus. Nella cappella del castello potrete deliziare i vostri occhi con uno dei cicli di affreschi meglio conservati dell’Alto Adige – risalgono al Duecento e illustrano varie scene di vita quotidiana.

Castello di Salorno
Frazione Pochi, 30 – Salorno

Il Castello di Salorno troneggia su uno spuntone roccioso alle porte del paese più a sud dell’Alto Adige. Dalla metà del Seicento, il maniero appartiene alla famiglia veneta dei Conti Zenobio-Albrizzi. Per arrivarci dovrete salire una ripida via lunga 890 metri, il “Sentiero delle Visioni” – circa venti minuti di cammino. Nella sua pluricentenaria storia, il maniero ha ospitato personaggi illustri, fra cui Melantone, sodale di Martino Lutero, e il pittore Albrecht Dürer.

Torre Fröhlich

La torre, alta 33 metri, è quel che resta di un castello risalente al XII secolo. La costruzione si trova a Malles, in Alta Val Venosta. Fu sede dei vescovi di Coira, prima di passare nelle proprietà dei signori Fröhlich. Salite i suoi 164 gradini per ammirare il panorama più straordinario della valle.

Castel Coira di Sluderno
Castel Coira, 1 – Sluderno
Tel. 0473 615241

A guardia della Val Mazia, in Alta Val Venosta, fra i paesi di Malles e Sluderno, Castel Coira è uno dei manieri più grandiosi e meglio conservati dell’Alto Adige. L’inizio della sua costruzione risale alla seconda metà del Duecento. Nelle sue sale potete ammirare ancora suppellettili e decori originali, risalenti alle varie età del castello. La sala più famosa è quella delle armature appartenute ai nobili locali e ai loro corpi di guardia.

Castello di Brunico
Vicolo del Castello, 2 – Brunico
Tel. 0474 410220

Il castello è sospeso sui tetti delle case del centro di Brunico. Maniero e città hanno origini comuni: la fondazione di entrambi risale alla metà del Duecento. Dal 2011, il castello ospita una delle sedi del progetto museale dell’alpinista Reinhold Messner, il Messner Mountain Museum (MMM), un percorso interattivo dedicato ai popoli delle montagne. Nel castello si tengono anche seminari, giornate per bambini, concerti e festival.

Castel Trauttmansdorff
Via San Valentino, 51 – Merano
Tel. 0473 235730

Dal centro di Merano potete raggiungere il castello lungo la passeggiata della principessa Sissi – il maniero ospitò l’imperatrice d’Austria nell’inverno del 1870. Il castello è noto per i suoi giardini botanici, un tripudio di colori e profumi esteso su una superficie di dodici ettari, con piante e specie rare provenienti da ogni angolo del mondo.

Castel Taufers
Via Acereto, 1 – Campo Tures
Tel. 0474 678053

Castel Taufers, o Castel Tures, sorge all’ingresso della Valle Aurina, di fronte al panorama delle Dolomiti. È uno dei manieri più belli di tutto il Tirolo – non per nulla, è stato set di film e telefilm. Stile gotico e romanico si alternano nell’architettura del maniero.
Le stanze, alcune realizzate tutte in legno, e i saloni sono perfettamente conservati e in gran parte visitabili. Nella cappella sono custodite opere d’arte romaniche e gotiche, inclusi gli affreschi realizzati dalla scuola di Michael Pacher, uno dei maestri più importanti del Quattrocento austriaco.

Castel TiroloL'ingresso di Castel RoncoloCastel CastelbelloCastel Trauttmansdorff

17 ottobre 2014  |  categoria: Regalati Emozioni

Lascia un commento