Una fuga irresistibile fra i Colli Romani

Sono i Colli Albani, quelli che dai punti panoramici di Roma potete vedere con facilità, anche quando il cielo non è troppo terso. Meta perfetta per la classica gita fuori-porta, sono un’ottima alternativa al caos della città. Se volete scoprirli poco alla volta, iniziate dal nostro itinerario.

 

Frascati

Frascati è famosa per le sue ville tuscolane. Fra tutte, vi consigliamo Villa Aldobrandini, anche nota come Villa Belvedere, costruita su un’altura panoramica. Godetevi il verde del parco di Villa Torlonia, una grande tenuta con giochi d’acqua, passeggiate e panchine a volontà.

 

Grottaferrata

È uno dei luoghi di villeggiatura più amati dai turisti dei Castelli Romani. Cosa vedere? Fra le attrazioni della cittadina, vi segnaliamo l’abbazia di Santa Maria di Grottaferrata, fondata nel 1004 da un gruppo di monaci guidati da San Nilo di Rossano e abbracciata da un’imponente cerchia di mura.

 

Marino

Anche qui, ville e residenze nobiliari si sprecano. Su tutti spicca Palazzo Colonna, oggi sede del Comune, realizzato nel primo Cinquecento e di proprietà della famiglia Colonna fino ai primi anni del Novecento. A Marino trionfano l’uva e il vino – assaggiate l’omonimo vino bianco DOC. Ogni prima domenica di ottobre, la cittadina ospita la Sagra dell’Uva, la più antica d’Italia nel suo genere.

 

Nemi

Fra i laghi vulcanici che punteggiano i Colli Romani, ti segnaliamo quello di Nemi. Sulle sue sponde è diffusa la coltivazione delle fragole, frutto cui il paese dedica una festa, ogni prima domenica di giugno. Incluso nell’area del Parco Regionale dei Castelli Romani, quello di Nemi è il più piccolo dei comuni del comprensorio turistico. Volete una chicca? Per una vista d’eccezione, raggiungete il giardino a picco sul lago, appena sotto Palazzo Ruspoli.

 

Ariccia

La cittadina è un museo a cielo aperto. Piazza di Corte fu progettata da Gian Lorenzo Bernini. A farle da sfondo ci pensa Palazzo Chigi, residenza nobiliare immersa in un parco popolato di grandi querce. La residenza ospita il Museo del Barocco Romano, con le opere della collezione Chigi.

È monumentale il ponte di Ariccia, realizzato nell’Ottocento per rettificare il tracciato della Via Appia. Ma Ariccia è conosciuta per almeno altre due attrazioni. Una è il Santuario di Santa Maria di Galloro, uno dei siti mariani più importanti del Lazio. L’altra è la porchetta, da mangiare rigorosamente nelle “fraschette”, le osterie tipiche dei Castelli Romani.

 

Castel Gandolfo

Lo conoscono tutti per essere la residenza estiva dei papi. Il paese sorge accanto al lago di Albano e rientra nel circuito turistico dei Borghi più Belli d’Italia. Oltre al Palazzo Pontificio, il territorio del comune è ricco di ville, villine e scorci pittoreschi.

 

Per vivere la vostra esperienza indimenticabile non vi resta poi che pernottare in un selezionato hotel della collezione Dimore D’Epoca.

19 ottobre 2016  |  categoria: Dimore D'Epoca

Lascia un commento