10 luoghi romantici a Torino

Elegante, regale, operosa. E se vi dicessimo che Torino ha anche un suo lato romantico? Se siete a corto di idee per un weekend con il vostro lui o con la vostra lei, in questo articolo abbiamo scelto per voi le mete romantiche imperdibili, in città e nei suoi immediati dintorni. Cosa dite, si parte?

 

Superga

Ho davanti a me lo spettacolo più bello che possa colpire l’occhio umano. Così scrisse Jean-Jacques Rousseau dopo la sua visita a Superga. La Basilica dista poco più di dieci minuti dal centro. Su un lato, potete ammirare l’edificio progettato da Juvarra. Ai vostri piedi, avrete tutta la città. Per noi, questo è il panorama più romantico: il bacio con il vostro partner è garantito.

 

Piazza San Carlo

Quando la sera cala sulla città, le luci scintillano sul “salotto” torinese per eccellenza. Gli eleganti palazzi, le Chiese Gemelle e i caratteristici lampioni impero illumineranno la vostra passeggiata nella notte di Torino.

 

Venaria Reale

I giardini della reggia sono quanto di più meraviglioso possiate immaginare. Prendete per mano il vostro partner e perdetevi fra roseti e giochi d’acqua. Se volete godervi le scenografie del parco da un punto di vista diverso, salite sulle gondole della Peschiera o regalatevi una passeggiata in carrozza.

 

Parco del Valentino

Se il tempo è buono, scegliete il Giardino Roccioso del Parco del Valentino, lungo le rive cittadine del Po. Il parco conta oltre duecento esemplari di piante e fiori esotici, oltre a tanti piccoli ruscelli. Qui incontrerete anche la “panchina innamorata”, una scultura su cui siedono due lampioni, che sembrano abbracciati, con un micio al loro fianco.

 

Mole Antonelliana

Volete una vera vista mozzafiato? Allora, salite sull’ascensore che in meno di un minuto conduce fin sul tempietto della Mole Antonelliana; è il punto panoramico più eccitante di Torino: un bacio quassù è sempre indimenticabile.

 

Ponte Isabella

Nelle acque placide del fiume si riflettono la Luna e questo bel ponte ottocentesco. Dal suo parapetto potrete scorgere i palazzi più alti del centro storico e la sagoma puntuta della Mole Antonelliana.

 

Monte dei Cappuccini

Dalla Chiesa della Gran Madre, passeggiate nel verde, fino a raggiungere la punta della collina. Scegliete questo luogo per godervi il tramonto, da assaporare tutto d’un fiato, magari abbracciati, guancia a guancia.

 

Villa della Regina

È il gioiello barocco della prima collina torinese. L’edificio risale al Seicento ed è stato a lungo la residenza di molte sovrane di casa Savoia. Sul retro della villa, ecco la vera sorpresa romantica: il giardino all’italiana, a forma di anfiteatro, il posto perfetto per un pomeriggio dedicato agli “amorosi sensi”.

 

Villa Genero

È uno dei parchi collinari più grandi della città. La villa e il suo giardino vi attendono a pochi minuti a piedi dal Monte dei Cappuccini, poco più in alto rispetto alla Villa della Regina. Questa è la meta giusta per voi se cercate un momento di evasione dal caos della città.

 

Colle della Maddalena

Una breve gita fuori porta? Scegliete questo colle, che, fra tutti, è il più elevato, fra i tanti che abbracciano la città. Dai suoi 715 metri dominerete tutto il panorama torinese, Alpi incluse. È abbastanza romantico?

 

Per vivere la vostra esperienza indimenticabile non vi resta poi che pernottare in un selezionato hotel della collezione di Dimore D’Epoca.

29 settembre 2016  |  categoria: Dimore D'Epoca

Lascia un commento