Positano: la meta è divina!

Come una perla, è incastonata fra i colori della Costiera Amalfitana. Il bianco delle casette a picco sul blu del mare, sotto il cielo azzurro e fra il verde della macchia mediterranea. Positano è la meta del jet set internazionale. Ma se guardi bene, fra una caletta e l’altra, spunta pure qualche luogo segreto…

 

Il centro storico

Per esplorare Positano, dovrete seguire il suo labirinto di scale a gradoni, strade e vicoli angusti. Fra le casette terrazzate dipinte di bianco, spunteranno piccole botteghe artigiane, atelier di artisti, negozi di lusso e localini deliziosi per una sosta golosa.

Shopping? I sandali e le pezze di Positano sono gli articoli più richiesti. Oltre i tetti piatti del paese spunta la cupola di maioliche a scaglie gialle e blu della chiesa di Santa Maria Assunta; al suo interno, un’icona della Madonna Nera, risalente al Settecento.

 

Marina Grande

Se volete tuffarvi nella mondanità vivace di Positano, la Marina Grande è il posto che fa al caso vostro. Questa è la spiaggia della gente che conta: attori, modelle e VIP vari si dànno appuntamento qui, ogni estate, per godersi il sole della Costiera e il panorama delle isole de Li Galli.

La Marina Grande è comoda da raggiungere: la trovate giusto alle spalle delle casette del centro storico.

 

La spiaggia del Fornillo

Se Marina Grande è la meta vivace e cosmopolita di Positano, la spiaggia del Fornillo è il suo apposto. Dal molo del paese potete arrivarci a piedi, con una passeggiata romantica stretta fra il mare e la roccia. Ottima scelta per rilassarsi e ascoltare la risacca del mare.

 

Il borgo di Nocelle

È il borgo segreto sospeso fra mare e cielo. Nocelle è una piccola frazione di Positano, sotto la cima di Montepertuso. Fino a non troppi anni fa, era raggiungibile solo da un sentiero che s’inerpicava sul fianco della montagna o dalla spiaggia di Arienzo, con una scalinata di 1.500 gradini.

Dalla piazza del paesino, potrete ammirare uno dei panorami più spettacolari della Costiera: la vista arriva fino a Capri e ai suoi Faraglioni.

 

Il Sentiero degli Dei

Da Agerola a Nocelle, una passeggiata mozzafiato a picco sul mare della Costiera Amalfitana. Il percorso, un tempo battuto dai pastori, è agevole – ma non lo consigliamo a chi soffre di vertigini.

Salite e discese si alternano per quasi otto chilometri; se volete affrontarlo quasi sempre in leggera discesa, meglio partire da Agerola – servono circa tre ore di cammino.

Il verde di lecci e corbezzoli. Il profumo del rosmarino. Il blu del mare e l’azzurro del cielo. Ora sapete perché questo sentiero è divino…

Per rendere la vostra esperienza indimenticabile non vi resta poi che pernottare in un selezionato hotel della collezione Dimore D’Epoca.

 

19 aprile 2017  |  categoria: Dimore D'Epoca

Lascia un commento